rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Le Regioni attendono il Governo, Zaia: «Per ora non prendiamo nessun provvedimento»

Previste nelle prossime ore delle misure a livello governativo. Ieri l'incontro con i sindaci dei comuni capoluogo, con un minimo comun denominatore: «Servono ristori proporzionali alle chiusure»

Nessuna nuova ordinanza in Veneto o misure restrittive aggiuntive, almeno per il momento. Questo è quanto emerso nel corso del punto stampa di oggi del governatore Luca Zaia dalla sede della protezione civile di Marghera. «C'è in corso un'interlocuzione tra le Regioni, attendiamo perché è verosimile che nelle prossime ore vengano presi dei provvedimenti a livello ministeriale».

L'incontro con i sindaci

Intanto ieri pomeriggio il governatore ha incontrato virtualmente i sindaci delle sette città capoluogo del Veneto; durante la videoconferenza, tra i vari punti di vista, è emerso un minimo comun denominatore chiaro: «Le misure restrittive - ha detto Zaia - devono essere direttamente proporzionali ai ristori per le attività commerciali».

Articolo in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Regioni attendono il Governo, Zaia: «Per ora non prendiamo nessun provvedimento»

VeneziaToday è in caricamento