menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centomila firme per cacciare le grandi navi e fermare il Contorta

E' la nuova iniziativa dei comitati contrari all'ingresso dei transatlantici in laguna. Su Avaaz si rivolgono direttamente al premier Matteo Renzi

Obiettivo 100mila firme: stavolta per raccogliere adesioni e "cacciare" i transatlantici dalla laguna di Venezia gli attivisti dei comitati "no grandi navi" scelgono Avaaz, piattaforma online appositamente creata per chi vuole sostenere cause di interesse comune. L'iniziativa arriva dopo una raccolta analoga promossa del regista Gabriele Muccino, conclusa nel novembre scorso con la consegna di 102mila adesioni al sottosegretario per i Beni Culturali, Ilaria Borletti Buitoni.

I comitati si rivolgono direttamente al premier Matteo Renzi, il messaggio è chiarissimo fin dal titolo della petizione: "Fuori le grandi navi dalla laguna, no allo scavo del Contorta". Nel mirino dei promotori, difatti, oltre al passaggio dei "bisonti del mare" nel canale della Giudecca c'è anche la proposta di ampliamento del canale, l'alternativa fino a ora più accreditata dai vari governi ma accusata di avere un impatto ambientale disastroso.

"E' la stessa logica del Mose - denunciano i comitati -. Risposte affaristico-ingegneristiche ai problemi ambientali. Questo vuol dire portare il canale dei Petroli fin nel cuore della città, quello stesso canale che l’intera comunità scientifica addita come il principale responsabile della distruzione della laguna".

Non c'è altra soluzione, si spiega: "Se si vogliono salvare Venezia e la laguna senza perdere l’economia e il lavoro che si dicono connessi al crocerismo, le navi devono fermarsi fuori dalle bocche di porto: progetti in tal senso sono già stati presentati e sarebbero realizzabili in tempi più rapidi e a costi inferiori". La petizione si conclude con un appello direttamente al presidente Renzi: "Chiediamo di disconoscere la valenza strategica del progetto Contorta e di imporre all’Autorità Portuale di Venezia il suo definitivo ritiro". E' possibile firmare a questo link.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento