Lunedì riaprono aree gioco per bimbi, parchi divertimento, zoo. L'1 giugno i centri estivi

Nuova ordinanza del presidente della Regione Veneto: le riaperture saranno possibili dal 25 maggio, ma potranno essere posticipate in caso di necessità di sanificazione e lavori

Zaia in conferenza oggi

Da lunedì 25 maggio ripartono in Veneto altre attività economiche e sociali. Saranno riaperte le aree giochi per bambini, comprese le giostrine nei centri commerciali e nelle strutture ricettive, i grandi luna park e parchi divertimento anche acquatici, centri sociali e culturali, così come tutti i corsi di formazione che non possono essere effettuati in modalità di smart working. L'annuncio è stato dato questa mattina da Luca Zaia nel corso del punto stampa dalla sede della protezione civile di Marghera. Nel pomeriggio il governatore apporrà la firma alla nuova ordinanza, non prima del responso dei tecnici su alcune questioni di natura giuridica.

Centri estivi dall'1 giugno

Per le attività rivolte a bambini e ragazzi, nella fascia 0-17 anni, la ripartenza è invece prevista per la settimana successiva, lunedì 1 giugno. Ci sarà da attendere quindi ancora una settimana per i centri estivi, per permettere di erogare i servizi nel rispetto di tutte le misure di sicurezza necessarie.

Il governatore ha comunque messo le mani avanti, per evitare di creare malumori nei cittadini. «Questo non significa che da lunedì ripartiranno tutte le attività, - ha sottolineato Zaia - specie quelle che avranno bisogno di mettere a punto tutta una serie di interventi strutturali e sanificazione. Sarà cura quindi delle amministrazioni comunali o delle società fissare una data di apertura. Quello che facciamo noi, è dare il via libera».

Notizia in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento