menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'inaugurazione

L'inaugurazione

Aperto il ponte votivo, via alla festa della Madonna della Salute

E' stato inaugurato mercoledì, alla presenza delle autorità cittadine e del patriarca Francesco Moraglia, il ponte sul Canal Grande che darà il via ai festeggiamenti e ai pellegrinaggi fino alla Salute

E’ stato inaugurato mercoledì alla presenza delle autorità cittadine, tra cui il commissario straordinario del Comune di Venezia, Vittorio Zappalorto, la presidente della provincia di Venezia, Francesca Zaccariotto, e del patriarca Francesco Moraglia, il ponte votivo sul Canal Grande che apre ufficialmente ai festeggiamenti e ai pellegrinaggi in onore della Madonna della Salute, ricorrenza fissata per venerdì 21 novembre.

IL PONTE. Il ponte, che rimarrà aperto senza interruzioni per i consueti 5 giorni e sarà chiuso alle ore 22 di domenica 23 novembre, utilizza la parte centrale del ponte votivo realizzato per la festa del Redentore. È lungo 80,51 metri, è composto da tre moduli e due passerelle di raccordo ed è sorretto da due unità galleggianti inaffondabili. L’accesso avviene mediante passerelle basculanti, per consentire il transito con ogni condizione di marea; un varco largo 10 m permette il passaggio dei mezzi Actv e di pronto intervento. L’illuminazione è garantita da 26 lampade alloggiate sotto il corrimano, mentre luci di segnalazione sono sistemate in corrispondenza dei varchi.

EMOZIONE. Grande emozione in città con Don Fabrizio Favaro, insediato da poche settimane come rettore del Seminario e della basilica della Salute, che dunque vivrà per la prima volta da  responsabile la grande festa: “Vivo con un po’ di trepidazione questo appuntamento - rivela al settimanale diocesano Gente Veneta - ma sono sereno perché è tutta una comunità, la comunità del Seminario, che accoglie i pellegrini”.

ORIGINI FESTIVITA'. La festività ha origine nell’anno 1630 quando la Repubblica Serenissima, nelle persone del Doge e del patriarca di Venezia, fece voto di erigere una nuova chiesa - intitolata a “S. Maria della Salute” e affidata per la costruzione al Longhena – se la città di Venezia fosse stata liberata della peste che fece 80mila morti su 150mila residenti. Particolarmente venerata, nella basilica della Salute, è l’icona bizantina della Madonna (detta Mesopanditissa) davanti alla quale, ogni anno, la comunità ecclesiale e civile di Venezia rinnova il suo “voto” di riconoscenza e gratitudine con messa e pellegrinaggi.

Ricco il programma di appuntamenti per il fine settimana:

Basilica della Salute (Venezia)
 
Mercoledì 19 novembre, alle ore 12.30, è fissata l’apertura del ponte votivo sul Canal Grande alla presenza delle autorità cittadine; le messe in basilica sono previste alle ore 10 - 11 - 15 - 16 (alle 16.45 rosario e canto delle litanie);
Giovedì 20 novembre la basilica della Salute rimane aperta dalle ore 8.00 alle 21.00 e le messe saranno celebrate alle ore 8.30 - 10 - 11 - 12 - 15 - 16 - 17 - 18; alle ore 14.30 ci sarà la solenne apertura del pellegrinaggio cittadino, alle 19.00 il rosario e il canto delle litanie mentre intorno alle ore 20.00 culminerà in basilica il pellegrinaggio diocesano dei giovani guidato dal Patriarca e proveniente, attraverso il ponte votivo, da S. Marco;
Venerdì 21 novembre - giornata della festa liturgica della Madonna della Salute - la basilica rimane aperta ininterrottamente dalle ore 5.50 alle 22.15 e le messe si susseguiranno ad ogni ora dalle 6.00 alle 20.00. Alle ore 10.00 si svolge, in particolare, la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal Patriarca mons. Francesco Moraglia; alle ore 22.00 è, infine, prevista la celebrazione della compieta (preghiera della sera);
Sabato 22 novembre le messe sono previste alle ore 9.30 - 11 - 12 - 15 - 16 - 17.30 (alle 16.45 rosario e canto delle litanie; alle 18.30 vespri e adorazione eucaristica);
Domenica 23 novembre le messe si terranno alle ore 9 - 10 - 11 - 12 - 15 - 16 - 17.30 (alle 16.45 rosario e canto delle litanie; alle 18.30 vespri e adorazione eucaristica);
Lunedì 24 novembre, infine, alle ore 11.00 ci sarà il pellegrinaggio dei familiari del clero e la S. Messa in suffragio dell’ex rettore del Seminario mons. Giuliano Bertoli nell’anniversario della morte; nel pomeriggio la messa è prevista alle ore 16.

A Mestre e a Catene

Nella chiesa della Madonna della Salute in Via Torre Belfredo a Mestre:

Mercoledì 19 novembre alle ore 10.00 si terrà una S. Messa con conferimento dell’unzione degli infermi;

Giovedì 20 novembre alle ore 10.00 sarà celebrata una S. Messa per gli ospiti, i volontari, gli amministratori e gli operatori della vicina casa di riposo “Antica Scuola dei Battuti”; alle ore 15.15 ci sarà un momento di preghiera con i bambini della scuola dell’infanzia “Madonna della Salute”; in questo giorno, inoltre, viene aperta la tradizionale pesca di beneficenza che si protrarrà fino a domenica 23 novembre;

Venerdì 21 novembre si terranno celebrazioni eucaristiche alle ore 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 (con la presenza delle associazioni Aido e Avis); dopo ogni celebrazione è prevista la benedizione dei bambini.

Nella chiesa della Madonna della Salute a Catene:

Giovedì 20 novembre, alle ore 17.00, si terrà l’Infiorata con i bambini della parrocchia che offriranno un fiore alla Madonna;

Venerdì 21 novembre le messe sono previste alle ore 8 - 9.30 - 11 (“Messa dell’ammalato” con imposizione delle mani) - 17 e poi alle ore 19.00 si svolgerà la messa solenne con il Vicariato di Marghera presieduta dal Patriarca mons. Francesco Moraglia (al termine della celebrazione sarà distribuito il pane benedetto); nello stesso giorno, alle 15.30, si terrà la benedizione dei bambini e delle famiglie;

Domenica 23 novembre l’Eucaristia sarà celebrata alle ore 8 - 9.30 - 11 (messa solenne presieduta da don Valter Perini) - 18.30; alle ore 12.00, in particolare, è prevista la benedizione degli automezzi e degli autisti sul piazzale della chiesa e nel campetto adiacente; a partire dalle ore 15.00 è, infine, in programma la tradizionale processione per le vie di Catene presieduta quest’anno da don Valter Perini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento