menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Angela Caracciolo

Angela Caracciolo

Il mondo accedemico veneziano piange Angela Caracciolo

I funerali della docente universitaria di Ca' Foscari, fondatrice del Centro Studi "Cicogna", saranno celebrati sabato ai Santi Giovanni e Paolo

Lutto nel mondo accademico lagunare. Mercoledì è spirata la docente universitaria Angela Caracciolo, coniuge dello scultore Gianni Aricò. Si tratta di una intellettuale molto in vista della città, già presidente del centro studi "Emmanuele Antonio Cicogna". La sua carriera di docente si è sviluppata soprattutto al Dipartimento di Studi Umanistici dell'università Ca' Foscari, tenendo corsi di Cultura e Civiltà dell'Umanesimo e del Rinascimento. Prolifica la sua produzione di saggi: solo nel 2009 aveva pubblicato dei lavori di analisi sulla vita del doge Marin Sanudo il Giovane.

Nell'ambito del Centro Studi "Cicogna", fondato nel 2011, si è occupata anche delle figure di Jacopo Sannazaro e del mondo aragonese tra Quattro e Cinquecento; oltre che della cronachistica veneziana. Organizzò per il CNR due convegni sull’impatto della scoperta dell’America nella cultura veneziana, nel mondo iberico e in Italia. Inoltre ha sempre curato il rapporto tra letteratura e arte figurativa nel Rinascimento. I funerali saranno celebrati sabato 14 marzo, alle 9, nella chiesa dei Santi Giovanni e Paolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento