Cronaca

Tram super affollati e corse che saltano: la protesta dei pendolari

Numerose le segnalazioni ad Adico di criticità soprattutto da chi prende il "siluro rosso" in viale San Marco in direzione di Venezia

Corse che saltano, tram che si inseguono l’uno a pochi minuti dall’altro, mezzi superaffollati, alla faccia del Covid. Secondo le segnalazioni di alcuni soci di Adico, sarebbero queste le condizioni in cui si ritrovano i pendolari che prendono il siluro rosso in viale San Marco per andare a lavorare in centro storico.

Questa è la situazione che si verificherebbe da alcune settimane e che sta provocando la protesta dei cittadini mestrini. «Abbiamo ricevuto diverse telefonate in merito - conferma Carlo Garofolini, presidente dell’Adico - persone che hanno già presentato formali contestazioni ad Avm e che dicono di non aver ricevuto risposte soddisfacenti. Chiediamo pure noi all’azienda di verificare queste segnalazioni e, nel caso, di porvi subito rimedio. In particolare per quanto riguarda l’affollamento dei mezzi che risulta anche più grave dei ritardi e delle corse viste le norme anti-Covid».

Secondo il racconto di una socia di Adico che lavora a Venezia e prende il tram alla fermata Boerio, «nelle ultime settimane c’è un caos totale. La corsa delle 8.19 salta e così si ritrovano decine di pendolari in attesa del mezzo successivo. Quando arriva il tram è ovviamente strapieno e può succedere che ce ne sia subito uno dopo, totalmente vuoto. Alla fermata, poi, vengono segnalati fino a diciassette minuti all’arrivo del mezzo, quando le corse dovrebbero essere ogni dieci minuti. C’è chi arriva in ritardo al lavoro, magari per prendere il tram vuoto evitando così le resse. Senza contare che, come successo l’altro giorno, se c’è un incidente a San Giuliano o sul ponte, si blocca tutto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tram super affollati e corse che saltano: la protesta dei pendolari

VeneziaToday è in caricamento