Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Mestre Centro / Via Alfredo Catalani

"Per te che hai freddo", Viva Piraghetto per la raccolta di capi anti gelo

Il cancello del parco vicino alla stazione di Mestre assomiglia ad un attaccapanni: vi sono appesi berretti, sciarpe, giubbotti, a portata di mano di senzatetto e clochard

Il cancello in ferro che circonda il parco in via Piraghetto a Mestre, più che una recinzione metallica sembra un guardaroba. Un grande appendiabiti fornito di vari capi di abbigliamento contro il freddo. Vi sono appesi cappelli, sciarpe, giubbotti e guanti in bella mostra. Tutto pronto per essere utilizzato da chi ne avesse bisogno.

Di fronte al grande disagio causato dal gelo perdurante di questi giorni il gruppo social Viva Piraghetto non è rimasto a guardare. Chiamando a raccolta la solidarietà dei cittadini per mettere a disposizione indumenti anti freddo di ogni genere, da lasciare a “portata di mano” per chi vive in condizioni di indigenza.

Un’iniziativa già nota sul territorio e che ha preso a diffondersi molto in fretta grazie all’impegno di una cittadina che ha cominciato la raccolta e la distribuzione di vestiario a Mestre. Un’idea subito mutuata dai Viva Piraghetto, con tanto di appello e foto in Facebook per sensibilizzare e far aumentare la partecipazione.

“La condivisione e l'adesione all'iniziativa dei cittadini sui social è un successo. Ma il gelo continua e c'è ancora bisogno della solidarietà di tutti. Lasciamo appesi ancora sciarpe cappelli e maglioni per chi ha bisogno di ripararsi dal freddo. Si possono appendere ordinatamente alla recinzione degli ingressi del Parco Piraghetto e del Parco Sabbioni. Non aspettare domani, qualcuno potrebbe averne bisogno ora. Con poco si può fare molto”, si legge su Facebook. E i commenti, tutti positivi, non si fanno attendere: “Bravi, bella iniziativa, mitici!"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Per te che hai freddo", Viva Piraghetto per la raccolta di capi anti gelo

VeneziaToday è in caricamento