menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredito alle spalle al parco e preso a pugni, fuga con la catenina: rapinatore bloccato

Autore denunciato lunedì pomeriggio: aveva derubato un passante nell'area verde di Villa Belvedere, Mirano. I carabinieri si sono messi sulle sue tracce e l'hanno trovato poco dopo

Assalito alle spalle mentre cammina da solo nel parco. È successo nel pomeriggio di lunedì, giorno di Pasquetta, all'interno dell'area verde di Villa Belvedere, a Mirano. Accade tutto in pochi istanti: l'aggressione inaspettata coglie di sorpresa la vittima, che tenta in qualche modo di difendersi. Il malvivente lo strattona, gli assesta un cazzotto all'altezza dello sterno e riesce a strappargli una catenina d'oro che porta al collo. Dopodiché scappa a gambe levate.

Il poveretto si riprende e chiede aiuto. Intervengono i carabinieri della stazione locale, che raccolgono sia le sue dichiarazioni che le testimonianze di altre persone presenti al parco e poi danno il via alla caccia. Le ricerche hanno successo: il presunto responsabile della rapina viene individuato nei dintorni poche ore più tardi, addosso porta ancora gli stessi capi di abbigliamento che aveva al momento dell'aggressione. Si tratta di un tunisino sui 35 anni, già noto alle forze dell'ordine per altri reati commessi in passato. Per lui scatta una denuncia a piede libero. Della refurtiva, purtroppo, non c'è traccia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento