Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Vigonovo / Via Cesare Battisti

Rapina con la pistola in una gioielleria di Galta di Vigonovo

Il colpo nel tardo pomeriggio di lunedì. Due malviventi sono entrati e, tenendo sotto tiro la titolare, hanno trafugato ori e preziosi per poi fuggire

Si è presentato vestito in maniera normale. Senza dare nell'occhio. Un cliente come ce ne sono tanti altri. Era invece un rapinatore, che per di più nascondeva dietro di sé un complice armato di pistola. L'assalto nel tardo pomeriggio di lunedì in un laboratorio orafo di Galta di Vigonovo, in via Cesare Battisti. Un uomo a volto scoperto ha suonato il campanello della bussola di sicurezza, la titolare, per nulla insospettita, ha subito aperto.

Peccato che dietro il primo uomo, chissà come, è sbucato anche un secondo travisato da un passamontagna. I due banditi hanno intimato alla donna, parlando con accento veneto, di consegnarle i gioielli. Come riportano i quotidiani locali, uno dei due ladri (quello disarmato), ha tirato fuori dalla giacca una mazzetta e ha mandato in frantumi alcune vetrinette, arraffando il possibile.

La titolare, costantemente sotto il tiro della pistola, non ha potuto fare nulla. Ha potuto solo vedere i due banditi che se ne andavano in fretta e furia dal suo negozio con il bottino e poco altro. I ladri sono saliti a bordo di un'auto che aspettava fuori dall'esercizio col motore acceso e se ne sono andati, in direzione di Padova. Sul posto per le indagini i carabinieri. Ancora da quantificare il valore della merce trafugata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina con la pistola in una gioielleria di Galta di Vigonovo

VeneziaToday è in caricamento