menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubato 40 anni fa, i carabinieri recuperano bassorilievo ligneo risalente al XVII secolo

Tutto è nato da un'indagine risalente alla fine del 2017. I carabinieri del nucleo Tutela patrimonio culturale di Venezia hanno sequestrato il manufatto

Era stato rubato 40 anni fa, nella notte del 23 gennaio 1977, dalla cornice dell'altare maggiore della chiesa San Martino di Roccapietra di Varallo (Vercelli). Dopo una lunga attività d'indagine, i carabinieri del nucleo Tutela patrimonio culturale di Venezia e dell'Arma territoriale, coordinati dalla Procura della Repubblica di Torino, hanno individuato e sequestrato il bassorilievo ligneo "Cristo nell'Orto degli Ulivi", risalente al XVII secolo.

Indagine articolata

Tutto è nato verso la fine del 2017, quando nel corso di un'indagine volta a disarticolare un’organizzazione dedita al furto e alla ricettazione di opere d’arte nelle chiese, sono state effettuate perquisizioni che hanno permesso di recuperare e sequestrare svariati beni tra cui, da un privato di Moncalieri (Torino), il manufatto votivo. L'importante recupero è stato reso possibile grazie alla consultazione della banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti. Proprio la comparazione dell’immagine del bene con quelle contenute nel database ha confermato agli investigatori che si trattava del bassorilievo sottratto dalla chiesa di Roccapietra oltre quarant’anni prima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento