menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Regione si riprende le spiagge: chiuso il rapporto con il CVN

E' stata approvata la legge di M.Teso: la gestione delle spiagge venete torna nelle mani della Regione Veneto all'insegna della trasparenza

La gestione complessiva degli interventi regionali lungo il litorale veneto di ripascimento delle spiagge e manutenzione delle coste sarà svolta direttamente dalla Regione Veneto, tramite proprio personale (i geni civili) o attraverso gare a evidenza pubblica che affidino i lavori in perfetta trasparenza. Lo prevede la nuova legge approvata dal Consiglio regionale del Veneto (45 sì e un astenuto), che rivede il sistema vigente dal 1995 in base al quale i lavori di salvaguardia della laguna vengono affidati dalla Regione al Magistrato alle Acque che li gestisce attraverso il concessionario unico Consorzio Venezia Nuova. La nuova norma impegna invece la Regione del Veneto a provvedere direttamente alla gestione complessiva del litorale veneto esclusivamente con le procedure previste dal "Codice dei contratti pubblici" e a rivedere gli affidamenti dati sinora.

E' una legge - ha spiegato Moreno Teso (Forza Italia), relatore del provvedimento - che intende ripristinare la legalità, dopo quanto emerso con l'inchiesta giudiziaria sul Mose e sui lavori pubblici in laguna. Consente di rivedere un metodo, che è il metodo Consorzio Venezia Nuova, sulla distribuzione delle risorse. Come Regione abbiamo dato in vent'anni centinaia di milioni di euro al Consorzio per la sistemazione degli arenili, da Jesolo a Chioggia, e la “cricca degli appalti” li ha utilizzati come li ha utilizzati. E' giunto il momento di dire basta alla logica del concessionario unico: da oggi, con i soldi della Regione si potranno fare solo appalti trasparenti. I soldi vanno messi a disposizione di tutte le imprese venete che vogliono partecipare ai bandi e che vogliono lavorare confrontandosi nel libero mercato. E' una legge - ha ribadito Teso - che andava fatta subito dopo gli arresti di giugno: bene che la si faccia ora per fare piazza pulita di questo sistema".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento