menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragico investimento sulla linea ferroviaria: una persona perde la vita a Ceggia

E' successo poco dopo le 17.30 di giovedì nel territorio del paese veneziano, pare in corrispondenza della stazione. Circolazione interrotta per permettere i rilievi di legge

Tragedia nel territorio di Ceggia, proprio all'altezza della stazione ferroviaria. Un 78enne di origine albanese, residente non molto distante dallo scalo ferroviario, ha perso la vita poco dopo le 17.30 di giovedì dopo essere stato travolto da un treno regionale in transito. Il macchinista del convoglio 2216 non avrebbe avuto il tempo materiale per fermare la propria corsa.

LE INDAGINI: SI SAREBBE TRATTATO DI UN INCIDENTE - DETTAGLI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono in corso gli accertamenti della polizia ferroviaria. Ancora in via di ricostruzione la dinamica attraverso cui la vittima ha occupato i binari. Per permettere i rilievi di legge per il tempo necessario la circolazione ferroviaria è stata interrotta tra le stazioni di Ceggia e San Donà di Piave, sulla linea Venezia-Trieste. Sono stati messi in servizio degli autobus sostitutivi. Sul posto si sono portati i parenti della vittima, informati dell'accaduto. La vittima ha 78 anni, di nazionalità albanese. Membro di una famiglia molto conosciuta a Ceggia, trapiantata da tempo in Italia.

Nessuno tra i viaggiatori presenti nello scalo ferroviario sarebbe stato testimone della scena: c'è chi ha sentito un botto ed è uscito all'esterno per controllare. Facendo la tragica scoperta. Sul posto, non appena informato dell'accaduto, anche il sindaco del paese. Saranno passate al setaccio le telecamere di sorveglianza della zona e della stazione, per capire che intenzioni avesse la vittima. Se si sia trattato di un gesto volontario o, al contrario, di un tragico incidente. La salma, portata in obitorio, è a disposizione dell'autorità giudiziaria. La tragedia in un punto in cui, secondo residenti, non sarebbe raro che persone attraversino i binari per raggiungere una vicina area verde. Ma gli accertamenti sono ancora in corso.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento