menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pesanti disagi per lo sciopero dei treni, lunedì cancellazioni e ritardi sulle linee ferroviarie

Astensione dal lavoro a partire dalle 9 e fino alle 17. Diverse corse annullate tra i convogli regionali, difficoltà per i pendolari. Regolari i treni a lunga percorrenza

Il tabellone delle partenze della stazione di Venezia Santa Lucia, verso l'ora di pranzo di lunedì, la dice lunga: diverse le corse cancellate fra i treni regionali diretti verso altre destinazioni in Veneto o fuori regione, tra cui Ferrara, Udine, Bologna, Trieste, Bassano, Verona, Treviso, Portogruaro.

Lo sciopero dei treni proclamato per lunedì 5 settembre, insomma, sta complicando non poco la vita a viaggiatori e pendolari, alle prese con cancellazioni e ritardi. Una situazione destinata a durare per tutta la giornata, visto che l'astensione dal lavoro (proclamata dalle segreterie territoriali Venezia e Verona del sindacato Or.S.A. Ferrovie) è programmata per 8 ore, dalle 9 alle 17. Per il momento i dati di adesione all'iniziativa non sono noti, ma di certo i disagi si fanno sentire.

Lo sciopero coinvolge il personale dei treni della direzione passeggeri regionale Veneto di Trenitalia: l'azienda aveva diffuso un comunicato nei giorni scorsi avvertendo che in Veneto e nelle regioni limitrofe avrebbero potuto verificarsi cancellazioni o variazioni, oltre che ulteriori modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. Regolare, invece, la circolazione dei treni a lunga percorrenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento