menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cronaca Lido

Giallo al Lido di Venezia: "Christopher è sparito, è da un mese che non si fa più sentire"

Il 30enne da dicembre si è trasferito a Londra ma ha sempre vissuto nell'isola lagunare. A Pasqua l'ultima volta che ha parlato con la madre. Ad aprile sarebbe dovuto tornare a casa

Dopo un mese di silenzio la madre ha deciso di rivolgersi a Chi l'ha visto?, preoccupata per le sorti del figlio. C'è apprensione al Lido di Venezia dopo che sul sito della trasmissione di Raitre è comparso un appello per individuare Christopher Antonio Rath, 30enne molto conosciuto nell'isola lagunare. Ci ha vissuto una vita, poi, nel dicembre scorso, la decisione di trasferirsi a Londra, dove vive anche il fratello.

Una volta nella capitale inglese per lui una serie di lavori saltuari, ma nulla di concreto. Almeno stando a quanto sanno i famigliari rimasti in laguna avrebbe lavorato per un ristorante italiano. E' dal periodo di Pasqua che la madre non riesce a mettersi in contatto con lui e della vicenda sarebbe stata interessata anche l'ambasciata, cui non sono giunte notizie su eventuali ricoveri ospedalieri o altro. L'incertezza rimane, complici anche le migliaia di chilometri di distanza che dividono Venezia da Londra.

In tanti ricordano con affetto il giovane: "E' un ragazzo che si faceva notare per la sua energia - racconta un residente - è nato e cresciuto qui. Aveva la parlata veneziana, a dispetto dell'apparenza fisica. Si muoveva sempre, molto simpatico". Ad aprile il 30enne sarebbe dovuto tornare a Venezia per iniziare a lavorare in un noto locale dell'isola (dove aveva già prestato servizio 3 anni fa), ma da quel momento di lui non sono arrivate più notizie. L'attenzione ora si concentra Oltremanica, per capire effettivamente i motivi di tanto silenzio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo al Lido di Venezia: "Christopher è sparito, è da un mese che non si fa più sentire"

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento