menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cuffie, pen drive, accessori: sequestrati 6mila articoli contraffatti

La guardia di finanza ha segnalato alla procura tre imprenditori di Portogruaro e i titolari di alcuni magazzini di Padova che fornivano la merce

Oltre 6mila prodotti, tutti contraffatti, sono stati sequestrati nei giorni scorsi in due negozi di Portogruaro e di Padova. In un caso, addirittura, è emerso che sugli auricolari di un paio di cuffie erano riprodotti falsamente due distinti marchi di note case produttrici.

L'analisi dei campioni

I controlli, partiti da Portogruaro, hanno interessato esercizi commerciali che, nelle proprie vetrine, esponevano accessori di telefonia delle più note e importanti marche. Le verifiche su alcuni campioni hanno permesso alla guardia di finanza della città del Lemene di riscontrarne l'irregolarità e di sequestrare mille prodotti contraffatti. Per questo, sono stati segnalati alla procura tre imprenditori.

Incastrati i fornitori

Dai documenti commerciali acquisiti i finanzieri sono risaliti ai fornitori della merce, tre magazzini con sede a Padova gestiti da cittadini di nazionalità cinese. Le ispezioni hanno permesso sequestrare altri 5mila articoli irregolari, tra accessori di telefonia, mascherine, schede di memoria, pen-drive e giocattoli privi del marchio CE e delle prescritte indicazioni di sicurezza a tutela dei minori. I gestori dei magazzini sono stati segnalati a loro volta alla procura per i reati di commercio di articoli contraffatti, ricettazione e uso di segni mendaci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento