Carnevale sicuro: sequestrati centinaia di maschere e costumi non a norma

Sono stati 17 i negozi in cui gli ispettori della camera di commercio di Venezia Rovigo hanno effettuato sopralluoghi negli ultimi giorni. Elevati 22mila euro di sanzioni

Nelle ultime tre settimane sul territorio della provincia di Venezia sono stati sequestrati un centinaio di prodotti di carnevale illegali dagli ispettori della camera di commercio di Venezia Rovigo, per un totale di 22mila euro di sanzioni amministrative a fornitori e negozianti. L’operazione, chiamata "Carnevale Sicuro" ha visto impegnati gli ispettori dell’Ufficio Metrico e vigilanza in una serie di sopralluoghi su 17 esercizi commerciali del territorio mirati a verificare la sicurezza e la conformità di oggetti come costumi, maschere e accessori destinati a bambini e adulti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestrati maschere e costumi di Carnevale

Le ispezioni hanno appurato nella maggioranza dei casi una generale regolarità e rispetto delle norme, ma non sono mancati rilievi di non conformità anche gravi, come la mancanza della marcatura Ce su prodotti classificati quali giocattoli. «L’operazione portata avanti è prima di tutto un segnale di vicinanza e tutela per il consumatore e per le imprese in regola del nostro territorio - dichiara Giuseppe  Fedalto, presidente camera di commercio di Venezia Rovigo - Gli esiti delle ispezioni ci dicono, infatti, che nonostante un buon livello qualitativo dei prodotti offerti dalle nostre imprese, non si deve mai abbassare la guardia. Soprattutto in concomitanza di particolari periodi dell’anno, come il Carnevale, in cui sul mercato vengono immessi prodotti caratterizzati da una specifica stagionalità e di conseguenza rimossi dalla vendita dopo poche settimane».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un pene in cemento compare a San Marco

  • «Assembramenti fuori dai locali, gente senza mascherina: così torniamo indietro»

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Maneggio in fiamme: feriti padre e figlia, morti quattro cavalli

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento