Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Chirignago / Piazza San Giorgio, 11

Un "casoin" al posto delle slot machine in tabaccheria

È la scelta dei fratelli Steve e Sara Bragato che gestiscono l'edicola tabaccheria "Alla chiesa" di Chirignago

C'è chi decide di togliere le slot machine dai bar per far spazio ai libri e chi, invece, decide di dar vita ad un piccolo "casoin" all'interno della propria tabaccheria. La scelta, accolta di buon grado dal Comune di Venezia che ha consegnato qualche tempo fa la targa "no slots" ai proprietari, è stata fatta dai gestori della tabaccheria "Alla chiesa" di Chirignago, Steve e Sara Bragato di 33 e 38 anni.

Salumi e formaggi al posto delle slot

Via le macchinette per far spazio a due banchi frigo con una selezione di salumi e formaggi tagliati al momento, in un angolo gastronomia che sarà chiamato "Tochetin". «Dopo esserci ampliati nel 2017 - racconta Steve - e trasferiti in un locale più grande, abbiamo deciso di osare. È così che ad inizio 2020 abbiamo detto addio alle slot machine e deciso di venire ancora più incontro alle esigenze dei nostri clienti. Oltre ad ospitare tabacchi, giornali e articoli regalo, infatti, da oggi proponiamo anche una piccola gastronomia, forti della mia esperienza pregressa nel settore». Steve per 4 anni ha lavorato in un banco gastronomia, ed oggi è riuscito a collimare una scelta etica con quella che, di fatto, è la sua passione. Abbasso le slot, viva i casoini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un "casoin" al posto delle slot machine in tabaccheria

VeneziaToday è in caricamento