menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jesolo, turisti a frotte già da Pasqua: hotel pieni al 70%, il sindaco inaugura la stagione

Diffuse le previsioni per il weekend, operatori soddisfatti. Intanto Zoggia ha firmato l'ordinanza che dà il via ufficiale in anticipo alla stagione. Avanti fino al 20 settembre

Occupazione media del 70% con 82 strutture aperte. Un dato più che positivo per l'associazione jesolana albergatori (Aja), che si affida al sistema di rilevazione H-Benchmark che permette di avere in tempo reale la percentuale di prenotazioni negli alberghi aderenti. Confermate dunque le aspettative di qualche settimana fa. “Eravamo usciti dalle varie fiere internazionali con delle previsioni molto positive – commenta il presidente Aja, Alessandro Rizzante – e questi primi dati ce lo confermano”.

Percentuale in aumento rispetto alla Pasqua del 2016, che segnò sì una occupazione del 71%, ma con soli 50 alberghi aperti (anche a causa del fatto che Pasqua arrivò prima). Per quanto riguarda il tipo di clientela, oltre agli italiani si stanno vedendo molti austriaci e molti tedeschi, oltre a buone indicazioni dalla Svizzera. “Anche la spiaggia si sta allestendo, in generale la città si sta aprendo al meglio per accogliere i nostri ospiti e ci sono già i primi, importanti, appuntamenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma, quest'anno la stagione a Jesolo inizia in anticipo, con alberghi e strutture già pronti ad accogliere i turisti in arrivo sul litorale fin da questi giorni di vacanze pasquali. Anche dal punto di vista formale: il sindaco Valerio Zoggia ha firmato venerdì l’ordinanza che, di fatto, dà il via alla stagione turistica 2017. Una prassi per il primo cittadino con indicazioni per tutti gli operatori e categorie alle quali intende anche allegare un saluto beneaugurante.

«In questi anni Jesolo ha resistito alla crisi ed ha sempre incrementato, anche se di poco, il numero dei suoi turisti in termini di presenze - ha detto Zoggia - Obiettivo che pochissimi hanno saputo raggiungere e confermare. Significa che tutti, dall’amministrazione comunale alle categorie coinvolte, hanno fatto bene la loro parte portando beneficio all’economia ma soprattutto alla nostra città. Ora parte con la Pasqua la nuova stagione 2017, molti alberghi riaprono e anche la spiaggia è praticamente quasi pronta per ricevere tanti ospiti: il mio vuole essere un augurio di buon lavoro a tutti coloro che fanno parte e lavorano in questo comparto e nel mondo del turismo e dire loro che in questi anni del mio mandato ho apprezzato molto il loro impegno per rendere Jesolo la città che è oggi. Siamo ai primi posti tra le mete più ricercate nel web e cliccate per chi cerca una sistemazione per un soggiorno, segno questo che anche a livello comunicativo e qualitativo abbiamo lavorato tutti molto bene. Buon lavoro a tutti e pensiamo sempre prima alle persone che vengono da noi perché siamo Jesolo».

Nell’ordinanza si indica la data del 20 aprile come quella di inizio della stagione balneare e in quella del 20 settembre la fine: per una durata di 5 mesi. Dal 10 maggio verrà attivato anche il servizio di salvataggio. Si tratta, spiega nell’ordinanza lo stesso Zoggia, di una apertura anticipata, per la quale, comunque, si è lavorato per arrivare puntuali e pronti, sia sul piano della cartellonistica informativa che su quello delle autorizzazioni ad attivare tutti i servizi necessari per gli operatori del settore. L’ordinanza interessa principalmente la Fedeconsorzi, l’Aja, la Confcommercio, la Confesercenti, I noleggiatori di natanti da diporto, il Consorzio dei Chioschi e la Jesolo Turismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento