rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Santa Croce / Piazzale Roma

Garage comunale di piazzale Roma Stop ai parcheggi quinquiennali

L'assessore alla Mobilità Ugo Bergamo ha anche risposto alle critiche sulla gestione del park veneziano arrivate dal consigliere Costalonga

Giro di vite per il parcheggio comunale di piazzale Roma, a Venezia: come spiegato dall'assessore alla Mobilità, Ugo Bergamo, e dall'amministratore delegato di Avm, Giovanni Seno, nel corso della conferenza stampa svoltasi mercoledì a Ca' Cavalli, a partire dall'anno prossimo i bandi per l'assegnazione di posti auto per i residenti non saranno più quinquennali, ma si rinnoveranno di anno in anno, offrendo così a tanti altri cittadini la possibilità di ottenere uno stallo.

CAMBIO DI METODO – La novità, come accennato, scatterà dal 2015, anno di conclusione dell'attuale graduatoria, e riguarderà tutti i 1.721 posti assegnati con abbonamenti ordinari. Per ottenere un parcheggio sarà indispensabile dimostrare che l'auto sia necessaria per famiglia e occupazione e di essere in grado di pagare la quota, pari a circa duemila euro annui; sono inoltre previsti controlli costanti per verificare l'effettivo utilizzo delle vetture parcheggiate. Oltre ai posti per i residenti, che garantiscono ben 4 milioni e 160mila euro all'anno alle casse di Ca' Farsetti, i 2.150 parcheggi complessivi sono destinati agli enti convenzionati (217 tra associazioni e istituzioni), ai disabili (14 stalli, con tariffa agevolata) e i restanti ai turisti, che pagano 26 euro al giorno.

AUTO FERME E POLEMICHE – La conferenza stampa è stata anche l'occasione per rispondere alle critiche piovute sulla gestione del parking, sollevate dal presidente del Comitato abbonati autorimessa comunale, Giuseppe Vianello e da un'interrogazione del consigliere comunale Sebastiano Costalonga. “A fronte di alcune affermazioni ingiustificate – ha precisato Bergamo – voglio innanzi tutto rilevare la migliore qualità dell'autorimessa, nella quale sono stati introdotti nuovi servizi (biglietteria e orari Actv, sottopasso) e riqualificati altri (ascensore, entrata-uscita) e in cui a breve, per l'esattezza il 1 marzo, saranno avviati gli interventi di impermeabilizzazione della terrazza del garage”. In merito alla contestazione delle macchine ferme, esse risultano essere complessivamente 10, di cui due sottoposte a fermo amministrativo, quattro con targa straniera, due facenti parte del parco macchine del car sharing da dismettere e un furgone aziendale: tutti veicoli destinati alla rottamazione, a causa dei quali c'è un mancato pagamento di 18mila euro, pari allo 0,45% del fatturato annuo, fisiologico in un'azienda di queste proporzioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garage comunale di piazzale Roma Stop ai parcheggi quinquiennali

VeneziaToday è in caricamento