rotate-mobile
Cronaca Mirano

Nasconde la maria nelle mutande, uno studente di Mirano nei guai

Un 21enne è stato fermato nella notte tra giovedì e venerdì nel Trevigiano assieme a un amico. I carabinieri hanno capito subito

Pensavano di averla messa al sicuro la marijuana. Nel posto più "intimo" possibile. Nonostante ciò, però, la presenza della droga si sentiva eccome. Il classico odore della marijuana. Per questo motivo il "fiuto" dei carabinieri di San Zenone degli Ezzelini venerdì non ha fallito. Due giovani sono stati segnalati alla prefettura come assuntori. Si tratta, come riporta il Gazzettino, di un 21enne di Borgoricco, nel Padovano, e un coetaneo di Mirano. Uno studente.

La coppa è stata fermata poco prima dell'una di notte mentre stavano transitando per il paese della Marca a bordo di una Fiat Panda. A un certo punto la paletta rossa dei militari e l'Alt intimato ai due giovani. Subito gli agenti hanno capito che c'era qualcosa di strano, oltre che per l'odore anche per il nervosismo dei ragazzi. I quali alla fine hanno deciso di collaborare e si sono tirati giù i pantaloni. L'uno custodiva quattro grammi di marijuana, l'altro cinque. Inevitabile per entrambi una segnalazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde la maria nelle mutande, uno studente di Mirano nei guai

VeneziaToday è in caricamento