menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raid vandalico nella sede del Calcio Mira, colorante blu nelle condotte: "Forse tossico"

Strutture chiuse alcuni giorni per permettere la bonifica delle strutture, messe sottosopra nella notte. I tecnici sono al lavoro per appurare se il liquido sia o meno tossico

Entrano nella notte nella sede del Calcio Mira e la vandalizzano. Come riporta la Nuova, ad essere preso di mira dal raid è stato il campo sportivo a Gambarare, in via dei Campi, dove sono stati arrecati danni alle strutture, rubato cibo e, cosa ancor più preoccupante, versato un liquido blu nel condotto idrico.

Come spiegato dal presidente della società, Davide Bacchin, non è ancora noto se il colorante sia tossico o velenoso, fatto sta che dopo aver fatto denuncia ai carabinieri, sono stati allertati immediatamente i tecnici, che in questi giorni appureranno la natura del liquido. Si tratta dell'acqua utilizzata dai ragazzi per farsi le docce, quella stessa acqua che più volte si trovano a bere, ecco perché è stato necessario prendere tutte le opportune contromisure.

La struttura rimarrà chiusa per un breve periodo, per permettere una bonifica e rimettere in sesto quanto devastato dai vandali. Il presidente non si è detto completamente sorpreso di un simile "attacco", dal momento che di recente sono state molte le insofferenze registrate proprio attorno alla società. Dai volantinaggi di protesta contro le scelte sportive e tecniche, fino ai residenti che si lamentano dei parcheggi occupati o dei palloni che entrano nelle loro case. Quello che teme la dirigenza è che ci sia un vero e proprio tentativo di sabotaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento