Cronaca

La prima volta del Veneto in area rossa: tutte le regole da seguire nei festivi e prefestivi

La nostra Regione, così come tutta Italia, sarà in area rossa in tutti i giorni festivi e prefestivi dal 24 dicembre al 6 gennaio. Tutte le misure

Con il passaggio in zona rossa nei giorni festivi e prefestivi dal 24 dicembre al 6 gennaio, il Veneto, così come tutta Italia, si troverà di fronte ad una sorta di lockdown. In modo particolare, le misure principali riguardano:

  • divieto di spostamento anche all’interno del proprio Comune
  • chiusura di bar, ristoranti (autorizzati solo asporto e delivery) e gran parte dei negozi tranne gli alimentari e quelli di generi di prima necessità
  • valgono poi tutte le restrizioni presenti nella zona arancione

Le deroghe

Nonostante le restrizioni, «per consentire quel minimo di socialità che si addice a questo periodo», come ha sottolineato il premier Giuseppe Conte:

  • si potranno ricevere fino a 2 persone non conviventi dalle 5 alle 22. I figli minori di 14 anni, le persone con disabilità e conviventi non autosufficienti sono esclusi dal conteggio
  • sono consentiti l'attività motoria nei pressi della propria abitazione e l'attività sportiva all’aperto ma solo in forma individuale
  • saranno possibili le funzioni religiose fino alle 22
  • saranno aperti: supermercati, beni alimentari e prima necessità, farmacie e parafarmacie, edicole, tabaccherie, lavanderie, parrucchieri e barbieri
  • ci si potrà spostare dai comuni fino a 5mila abitanti fino a un raggio massimo di 30 chilometri, ma non verso i capoluoghi di provincia

Zona rossa-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La prima volta del Veneto in area rossa: tutte le regole da seguire nei festivi e prefestivi

VeneziaToday è in caricamento