rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Mirano

Mirano, movida nel mirino: quattro vigilantes per garantire il "decoro"

In base all'accordo con il Comune i locali dovranno non posizionare l'amplificazione all'esterno e garantire la pulizia del plateatico. Venerdì e sabato musica fino alle 23.30, domenica fino alle 23

 

La movida di Mirano cresce di intensità (e schiamazzi) e arrivano i vigilantes. Saranno muniti di apposita uniforme, cartellino di riconoscimento e un cellulare a portata di mano per chiamare, se il caso, le forze dell'ordine. Inizia questa sera la sperimentazione dei nuovi vigilantes voluta dal Comune, pagato da una decina di locali del centro, per mantenere il decoro di una delle piazze più belle della provincia.
 
Gli addetti al controllo della società Gunnar Security faranno principalmente opera di persuasione tra i clienti più accesi, invitando se il caso a calmare gli animi con l'assunzione di alcool. Si comincia questa sera e in servizio dalle 22 alle 4 ci saranno 4 vigilantes per serata, in servizio il venerdì e il sabato sera. Tutto questo fino a settembre. Si tratta di un esperimento, nel caso di successo si sperimenterà anche ai mesi successivi.
 
In base all'accordo i locali non dovranno posizionare l'amplificazione all’esterno dei bar, garantire la pulizia del plateatico, dal lunedì al giovedì la musica si ferma alle 22, il venerdì e il sabato fino alle 23.30 e domenica alle 23. “È un buon accordo, mediato e condiviso tra Comune, commercianti e residenti del centro -  spiega l’assessore alla Sicurezza di Mirano Lauro Simeoni alla Nuova Venezia - Se qualcuno non rispetterà le regole, scatteranno le sanzioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirano, movida nel mirino: quattro vigilantes per garantire il "decoro"

VeneziaToday è in caricamento