Voga alla veneta, caorline in acqua per la Festa di Santa Barbara

Appuntamento a riva San Biagio martedì dalle 10 per la manifestazione collaterale della Regata Storica. Allievi della Marina Militare, professionisti dei remi e appassionati hanno già organizzato le squadre miste

Anche quest'anno vogatori e appassionati si daranno appuntamento a Castello, riva San Biagio per la Festa di Santa Barbara, manifestazione collaterale alla più famosa Regata Storica di voga alla veneta. Martedì 4 dicembre dalle 10 vicino al Museo Storico Navale a Venezia si darà il via all'evento organizzato dall’Associazione Nazionale Marinai d’Italia (Anmi) “Gruppo Piero Foscari” di Venezia, col contributo e il patrocinio della Provincia di Venezia. Lo scopo è quello di mantenere e diffondere una pratica sportiva che trae le sue origini dalla tradizione, dalla natura stessa della città e dal suo territorio. "La regata di Santa Barbara è diventata un appuntamento consolidato - spiega l’assessore provinciale alla Voga veneta, Lucio Gianni - inserito nel calendario delle principali regate veneziane, da ritenersi per la sua celebrità, seconda solo alla Regata Storica. Far competere equipaggi misti è un modo per evidenziare una ideale fusione tra i regatanti professionisti, la Marina Militare e la società civile nel giorno che celebra la Patrona dei Vigili del Fuoco. In questa occasione consegnerò ai nove allievi del “Morosini” di un libro sulle tradizioni marinare della nostra Provincia di Venezia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La regata si svolge su nove caorline; ogni equipaggio è formato da quattro gondolieri, un vigile del fuoco ed un allievo della scuola navale militare “Francesco Morosini”. L’iniziativa è giunta ormai alla 16esima edizione. Il campo di regata prevede il seguente percorso: partenza da Sant'Elena, di fronte alla scuola navale militare, giro del paletto a Punta della Dogana, arrivo alle acque di fronte al Museo Storico Navale. Successivamente gli equipaggi partecipanti si porteranno in Riva Cà di Dio, di fronte alla sede l’ associazione dove sul palco allestito si terrà la cerimonia di premiazione dei regalanti alla presenza di autorità civili e militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Un motociclista morto in un incidente stradale

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento