Martedì, 27 Luglio 2021
Economia

Provincia in piena crisi economica, Venezia è la peggiore d'Italia

Per la Cgia di Mestre il Veneziano è il fanalino di coda della Penisola: chiudono sempre più aziende, artigianato in seria difficoltà

La provincia di Venezia è il fanalino di coda dell'Italia in crisi. Incredibile a dirsi, il Veneziano, stando ai dati della Cgia di Mestre riportati dal Gazzettino, è il territorio dove il rapporto tra aziende che nascono e muoiono è il peggiore di tutta la Penisola.

RECORD NEGATIVO – Il dato peggiore è quello che riguarda le imprese artigiane: dalla fine del 2007 ad oggi hanno chiuso quasi duemila aziende, 1917 per essere precisi. Si tratta del risultato peggiore degli ultimi 40 anni, come ricorda Paolo Zabeo del Centro Studi della Cgia di Mestre. Calcolando il saldo tra aziende che nascono e aziende che muoiono, la provincia di Venezia risulta le peggiore d'Italia per il 2012: il tasso di crescita è stato negativo del 2,10% (106? posto in graduatoria). Nel resto del Veneto la situazione non cambia, anche se la crisi non morde con altrettanta ferocia: Treviso segna -0,51, Verona -0,29 e Vicenza -1,16. Padova invece è in controtendenza, con un saldo positivo del 0,80%.

CASSA INTEGRAZIONE – Riscontri negativi sulla ripresa arrivano anche analizzando i dati relativi alla cassa integrazione in deroga e straordinaria. La prima, riservata alle aziende con meno di 15 dipendenti, dal primo trimestre 2012 al primo trimestre 2013, è cresciuta del 35,6%, passando da 1milione 565mila ore a 2milioni 123mila ore. Dati che evidenziano la difficoltà di imprese artigiane e piccoli imprenditori. In forte crisi i comparti edili e che trattano con Porto Marghera, ma anche il settore abbigliamento stenta e, più in generale, tutti gli operatori che vivono con i consumi delle famiglie, sempre in calo. Anche la cassa integrazione straordinaria, che riguarda le grandi imprese, è in crescita: nell'ultimo anno si è registrato un +34,4%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia in piena crisi economica, Venezia è la peggiore d'Italia

VeneziaToday è in caricamento