Volley

B1. Imoco San Donà: il PalaBarbazza è il fortino giusto per risalire la classifica

Le Panterine si sono rivelate finora imbattibili in casa e anche domenica potranno approfittare del fattore interno per conquistare punti preziosi

PalaBarbazza, dolce PalaBarbazza. L’impianto di casa dell’Imoco San Donà nel campionato di B1 si sta rivelando l’arma in più di questa nuova stagione delle Panterine. È presto per stilare qualche bilancio, ma dopo quattro partite si è intuito come le ragazze di coach Gregoris siano una squadra completamente trasformata nelle partite tra le mura amiche. Finora la formazione veneziana ha affrontato due gare interne e due trasferte e San Donà ha sfoderato delle prestazioni nel più classico stile “Dottor Jeckyll e Mister Hyde”.

La squadra ha al momento 5 punti in classifica, tutti raggranellati appunto al PalaBarbazza, mentre lontano da questa sede si è rimasti puntualmente all’asciutto (le sconfitte sono maturate con le due avversarie veronesi del girone, l’Arena Volley Team e l’Orotig Peschiera). In casa, invece, l’Imoco ha dimostrato tutto il proprio valore: l’Aduna Padova è stata piegata al tie-break dopo aver recuperato lo svantaggio maturato nel terzo parziale, mentre contro una buonissima squadra come il Vicenza Volley è arrivato un rotondo 3-0 che ha esaltato inevitabilmente l’ambiente. Visto che non c’è due senza tre, i tifosi si aspettano ora un altro successo. Domenica 11 novembre (fischio d’inizio in programma alle 20:30), le Panterine ospiteranno la CR Transport Ripalta, neopromossa da non sottovalutare.

Tra l’altro, sarà l’occasione per azzardare il sorpasso in classifica, visto che le lombarde hanno soltanto un punto in più. Sarebbe un bel segnale, visto che le veneziane hanno disputato una gara in meno e dunque potrebbero essere “virtualmente” già avanti. Non sarà un compito semplice quello che coach Gregoris affronterà tra 72 ore, le prossime avversarie di San Donà hanno già disputato tre tie-break, segno che sono imprevedibili e non mollano mai. Il PalaBarbazza è però pronto ad ospitare un match di alto livello, a prescindere dalla durata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1. Imoco San Donà: il PalaBarbazza è il fortino giusto per risalire la classifica
VeneziaToday è in caricamento