Attualità

Silvia Benedetti (misto): “Nessuno vigila sul divieto di abbandono a terra dei mozziconi di sigarette”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

“Il 3 novembre scorso, attraverso un’interrogazione a mia prima firma, assieme ad alcuni colleghi deputati ho interpellato il Ministro dell’Ambiente Costa riguardo il numero delle sanzioni elevate a chi abbandona in modo incontrollato i mozziconi di sigaretta e come siano state utilizzate le risorse ricavate.” Questo afferma la portavoce del Gruppo Misto alla Camera dei Deputati Silvia Benedetti, che continua: “la risposta, pervenutami ieri rivela che sostanzialmente nessuno controlla sul rispetto dell'articolo 232-bis (comma 3) del D.L. 152/2006. Esso sancisce il divieto di abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo sul suolo, nelle acque e negli scarichi, ma negli ultimi 3 anni sono state spiccate multe in tutto il Paese per complessivi 440 euro. Tale risultato è veramente deludente, a fronte di molti mozziconi di sigarette che si possono trovare per le città, tanto che lo stesso Ministero afferma che “suggerisce la rivisitazione della disciplina”.

Nel frattempo sarebbe importante venisse applicato in modo più rigoroso la norma in essere, anche se in questo particolare momento in cui siamo colpiti dal Covid-19 vi è il problema delle mascherine e dei guanti monouso abbandonati ovunque. La pandemia che ci sta colpendo non giustifica certi comportamenti irrispettosi dell’ambiente, perciò invito i cittadini, oltre a rispettare le norme di distanziamento interpersonale e di igiene personale, a gettare i DPI negli appositi spazi, ovvero i cassonetti dell’indifferenziata”, termina Benedetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvia Benedetti (misto): “Nessuno vigila sul divieto di abbandono a terra dei mozziconi di sigarette”

VeneziaToday è in caricamento