rotate-mobile
Cronaca San Marco / Piazza San Marco

Bora, maltempo, acqua alta: si "sente" l'inverno. Giovedì si replica

Martedì mattina registrato un picco massimo di 118 centimetri alle 8.30. Ora l'attenzione si sposta al 30 gennaio, quando si arriverà ancora a 110

La marea martedì mattina si è "fermata", si fa per dire, a 118 centimetri sul livello del mare. Un livello molto elevato, registrato al mareografo di Punta della Salute alle 8.30. La punta massima è coincisa con una marea astronomica di 67 centimetri, con un contributo meteorologico di 51 centimetri. L'acqua è rimasta sopra il livello di 110 centimetri per quasi due ore e mezza, dalle 7.25 alle 9.50, ed è oscillata sui 117-118 centimetri per quasi un’ora, dalle 8.10 alle 9. A Chioggia, a causa del vento di bora, la marea ha raggiunto una punta massima di 122 centimetri.

"All’origine del fenomeno - secondo il Centro maree - il passaggio di un perturbazione proveniente da nordovest, nel quadro di una vasta area depressionaria di origine nord atlantica, con la creazione di un centro di bassa pressione sull’Italia centrale e quindi venti di scirocco, sia pure di debole intensità, su medio e basso Adriatico, mentre su Venezia soffia vento di bora, con intensità media sui 35 chilometri orari e raffiche fino a 55 chilometri orari". Le sirene, dunque, sono state azionate alle 5.30 di lunedì mattina aggiornando la previsione precedente che parlava di 115 centimetri a un'altra di 120 centimetri.

Per mercoledì è atteso l’arrivo di una seconda e più forte perturbazione: il Centro Maree prevede per le 9.15 una punta massima di 110 centimetri, e per le 22.35 una di 100 centimetri. Con un sms inviato alle ore 13 ai 55 mila iscritti al servizio, l’Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree ha aggiornato al ribasso, rispetto al bollettino delle ore 9.30, le previsioni per giovedì, e ha anticipato gli orari anche delle previsioni di domani.

Queste le nuove previsioni: meroledì alle ore 8.30 una punta massima di 110 cm, e alle 21.30 una di 100 cm; per giovedì una punta massima di 105 cm (e non 110) alle ore 8 e una di 110 cm (e non 120) alle ore 22. L’aggiornamento è dovuto alla previsione di un minor impatto sulla marea della perturbazione in arrivo domani pomeriggio: poiché la situazione presenta comunque margini di instabilità, in coincidenza con alti livelli di marea astronomica, è opportuno seguire gli aggiornamenti in segreteria telefonica e sui servizi in Internet.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bora, maltempo, acqua alta: si "sente" l'inverno. Giovedì si replica

VeneziaToday è in caricamento