menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Hotel Giorgione a Venezia

L'Hotel Giorgione a Venezia

Alessandro Pasotto di Venezia morto per un infarto a Torino

Il 36enne, albergatore ed ex pilota di Formula 3, si trovava nel capoluogo piemontese per ristabilirsi dopo un grave incidente stradale

E' stato stroncato da un infarto Alessandro Pasotto, 36 anni, albergatore veneziano ed ex pilota di Formula 3. Il malore domenica sera, dopo cena, appena rincasato da una clinica torinese per cure riabilitative. La vittima, infatti, era rimasta coinvolta nella notte di San Silvestro in un grave incidente stradale nel Padovano. Poi il coma e le terapie.

In questi mesi per ristabilirsi si era quindi temporaneamente trasferito nel capoluogo piemontese. Il tempo di completare il programma proposto dai medici. Domenica, però, la tragedia. Inutili i soccorsi. Per il 36enne, che assieme ai familiari gestiva l'hotel Giorgione a Cannaregio e viveva alle Zattere, non c'è stato nulla da fare.

La notizia, come riportano i quotidiani locali, si è sparsa velocemente in città. Alessandro Pasotto, infatti, era molto conosciuto sia nel settore delle strutture ricettive, sia nel mondo dei motori. Suo padre, Luciano, è stato vicepresidente dell'Ava, membro della fondazione Venezia e della Camera di commercio e prresidente di Assonautica. La disgrazia non sembrerebbe essere collegata ai cicli di cure che il malcapitato stava intraprendendo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento