rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Allarme bomba a Venezia, artificieri nei palazzi di giustizia

Una telefonata anonima ha messo in allerta le autorità della Laguna. Gli specialisti hanno setacciatogli uffici di centro storico e terraferma

Un falso allarme bomba, che segnalava la presenza di un ordigno nei palazzi di giustizia di Venezia, è giunto nella mattinata di lunedì con una telefonata anonima alla sede della concessionaria pubblicitaria del Gazzettino e alla questura.

CORSA A VUOTO - La segnalazione è arrivata negli uffici della questura intorno alle 12 di lunedì mattina. Immediatamente si sono mobilitati gli artificieri della polizia, supportati dai militari dell'Arma dei carabinieri. Gli specialisti delle forze dell'ordine hanno setacciato da cima a fondo gli uffici del tribunale e della corte d'appello a Venezia e hanno esaminato i locali del tribunale di Mestre. Non è stato trovato alcun ordigno, né alcun oggetto sospetto che potesse far pensare ad una possibile bomba, Ora sul caso continuano ad indagare gli uomini della polizia, che stanno cercando di scoprire il responsabile della telefonata che ha causato il falso allarme.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme bomba a Venezia, artificieri nei palazzi di giustizia

VeneziaToday è in caricamento