Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Carpenedo

Pacco da un chilo e mezzo di anfetamine in aeroporto: arrestato il destinatario

È un 35enne mestrino. I finanzieri hanno finto di consegnargli il pacco a casa

Le verifiche su un pacco sospetto arrivato da Amsterdam via aerea hanno permesso di trovare un chilo e mezzo di anfetamine e di arrestare l'uomo che le aveva ordinate, un 35enne mestrino residente nella zona di Carpenedo. L'operazione è stata portata a termine nei giorni scorsi dai finanzieri del gruppo antidroga e del gruppo di Tessera, in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle dogane in servizio all'aeroporto.

Ispezione all'aeroporto

Tra i pacchi in transito all'interno di uno dei magazzini dell'aeroporto i finanzieri hanno individuato una spedizione comunitaria sospetta, con indicato il nominativo di un soggetto inesistente. Così hanno aperto il pacco: dentro c'erano dei flaconi di crema per corpo al cui interno, invece del cosmetico, si trovava anfetamina in cristalli.

Finta consegna

Sentita la procura gli investigatori hanno organizzato una finta consegna al destinatario presso l’indirizzo di destinazione. Quando il mestrino ha aperto la porta e accettato il pacco, è stato arrestato. L'uomo - che aveva effettuato l'ordine via web - è noto alle forze dell'ordine, avendo accumulato in passato già una decina di fermi, sempre per i reati di detenzione e spaccio di droga. In casa aveva anche dell'hashish e delle pasticche di ecstasy. Al termine degli accertamenti è stato accompagnato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pacco da un chilo e mezzo di anfetamine in aeroporto: arrestato il destinatario

VeneziaToday è in caricamento