Assembramenti, i prefetti concordano coi sindaci eventuali chiusure di strade e piazze

La circolare per la convocazione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, per programmare controlli e monitorare le criticità

Prefettura di Venezia, archivio

Prevenire gli assembramenti e vigilare sull'obbligo di indossare la mascherina. Il ministero dell'Interno già lunedì, dopo le immagini degli affollamenti in varie piazze e località di mare e montagna in tutto il Paese, ha emenato una circolare indirizzata ai prefetti sia per convocare oggi, martedì 10 novembre, i comitati provinciali di ordine e sicurezza pubblica, analizzando possibili criticità e rafforzando i controlli, sia per concordare con i sindaci eventuali misure di interdizione di strade o piazze.

Il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza è un organo consultivo del quale fanno parte il questore, il comandante provinciale dei carabinieri, il comandante della finanza, eventuali enti esterni all'amministrazione della pubblica sicurezza e il sindaco, chiamato a collaborare negli ambiti di competenza dell'ente locale per il migliore la sicurezza pubblica. 

«Nel recente fine settimana - si legge nella circolare - si sono registrate situazioni di particolare assembramento e inosservanza dell'obbligo di utilizzo delle mascherine. Nella prospettiva di far sì che tale fenomeno venga significativamente a diminuire in corrispondenza dei prossimi fine settimana, si ritiene necessario convocare in via d'urgenza una riunione del comitato. Con precedente circolare del 20 ottobre è stato chiarito che l'applicazione della misura dell'interdizione di strade e piazze può anche avvenire attraverso un contingentamento degli accessi, con provvedimento dell'autorità sindacale, nei casi in cui sia impossibile assicurare il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro».

Sempre martedì mattina è intervenuto nuovamente sugli affollamenti il presidente del Veneto Zaia, anticipando l'uscita di un'ordinanza, che sarà in vigore da venerdì, contenente: «contenuti a carattere di civiltà sugli assembramenti», e chiarimenti sulle aperture dei negozi monomarca, centri e parchi commerciali nei fine settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento