rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Chioggia

"Auto guasta" e i ladri in azione all'ex base di Chioggia: arrestati

Avevano lasciato l'auto nel vicino parcheggio con la scritta per non destare sospetti. Hanno iniziato a sradicare dal muro sifoni, tubature, rubinetti, pomelli, maniglie e termosifoni. Poi sono arrivati i carabinieri

I carabinieri di Chioggia hanno arrestato, con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso, due chioggiotti: C. B. C del 1984 e M. P. del 1979. I due nel pomeriggio di venerdi 17, sono penetrati all'interno della base militare dismessa in località Cà Bianca, nel tentativo di rubare sifoni, tubature, rubinetti, pomelli, maniglie e termosifoni. Alla vista dei militari i due hanno tentato la fuga a piedi ma sono stati fermati dai militari.

All’esterno dell’ex base, già sede dell’81° gruppo i.g. dell’aeronautica militare, che è  tuttora sito militare, era parcheggiata l’autovettura Citroen c3 utilizzata dai due per raggiungere il luogo, con esposto sul parabrezza un foglio con la scritta “guasta alle 02.30 vengo a prenderla”. Non hanno fatto in tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Auto guasta" e i ladri in azione all'ex base di Chioggia: arrestati

VeneziaToday è in caricamento