Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Ca' Farsetti "spinge" sulle rinnovabili: "In trincea contro co2 e inquinamento"

Il Consiglio comunale ha approvato il "Paes" (Piano di Azione per l'Energia Sostenibile). Con questo piano Venezia aderisce al "Patto dei sindaci", attraverso cui l'Europa stanzia aiuti

Porto Marghera (foto di Nicola Zuliani)

Il consiglio comunale di Venezia ha approvato all’unanimità martedì notte il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (Paes), che impegnerà l’amministrazione e la città a perseguire programmi di riduzione delle emissioni di co2 e del ricorso a fonti energetiche fossili sviluppando le rinnovabili. Si tratta di un piano nell'ambito del “Patto dei sindaci”, un programma europeo di riduzione dell'inquinamento. L'adesione a quest'ultimo, infatti, costituisce una condizione preliminare per accedere ai finanziamenti comunitari.

“E’ stato un lavoro intenso, approfondito, partecipato sia dall’amministrazione sia dai diversi enti, da associazioni e categorie - dichiara l’assessore all’Ambiente Gianfranco Bettin - Il Consiglio comunale ha ben compreso la portata del piano e dunque ha saputo unirsi come non sempre accade votandolo all’unanimità e scrivendo una sorta di ‘road map’ della sostenibilità locale che vede la politica e le istituzioni  interlocutrici e alleate delle forze che lavorano sul territorio”.


Entro il 2020, dunque, la riduzione delle emissioni di anidride carbonica sul nostro territorio verrà ridotta di oltre 300mila tonnellate annue grazie a interventi che porteranno a un maggior ricorso a fonti rinnovabili e a un recupero di efficienza energetica, a interventi nel campo della pianificazione urbanistica e del regolamento edilizio, a nuove forme di illuminazione e riscaldamento, allo sviluppo della mobilità sostenibile. Il piano, integralmente pubblicato sul sito del comune, verrà costantemente monitorato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ca' Farsetti "spinge" sulle rinnovabili: "In trincea contro co2 e inquinamento"

VeneziaToday è in caricamento