Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Castello / Via Giuseppe Garibaldi

"Troppo rumore", residenti di via Garibaldi in trincea contro la movida

La strada voluta da Napoleone è diventata il fulcro del divertimento estivo in centro storico. Una decina di locali in pochi metri, però, creano problemi a chi ci abita. Nasce un comitato

Sta diventando uno dei punti di riferimento della movida estiva veneziana. E' via Garibaldi, dove in pochi metri si concentrano sette bar e tre ristoranti, spesso pieni di giovani che dall'orario dello spritz in poi sostano per ore in cerca di musica e divertimento. La strada ottocentesca voluta da Napoleone, densamente abitata, anche grazie alla sua ampiezza, ogni giorno accoglie centinaia di persone. Ma i residenti non ci stanno. O meglio, hanno deciso di unirsi per riuscire a mettere un freno a una situazione che, secondo loro, sarebbe sfuggita di mano. E' nato quindi l'ennesimo comitato di cittadini, sulla falsariga di quello di campo Santa Margherita, che si scaglia contro la "movida".

E gli esempi che arrivano a corredo di questa decisione farebbero pendere l'ago della bilancia dalla loro parte. Musica ad alto volume, impossibilità di dormire fino all'orario di chiusura dei locali, cioè le due di notte, per poi risvegliarsi con l'apertura degli stessi alle sette di mattina. Nel mirino finiscono, oltre ai clienti, anche i dipendenti dei locali, "rei" di far rumore a inizio giornata per spostare tavoli e sedie. La misurazione dei decibel in orario notturno supererebbe la soglia prevista dalla legge.

Un problema di "convivenza" scoppiato con la bella stagione, quando la via ha iniziato a riempirsi di vita. Di fronte alle rimostranze dei residenti alcuni titolari avrebbero fatto finta di niente o avrebbero risposto che "stavano lavorando". Ad alcuni di loro sarebbero già partite delle lettere di diffida da parte dell'avvocato cui i residenti si sono appoggiati per la prossima costituzione del comitato. Precedenza a chi avrebbe risposto con arroganza alle proteste degli inquilini.


Che Venezia sia viva lo dimostra via Garibaldi, che i suoi abitanti abbiano voglia di divertirsi pure. E sono elementi molto positivi. Quello che i residenti chiedono è un po' di equilibrio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Troppo rumore", residenti di via Garibaldi in trincea contro la movida

VeneziaToday è in caricamento