menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dolo: controlli all'istituto Musatti, carabinieri trovano studente in possesso di tirapugni

Il ragazzo portava abusivamente l'arma nascondendola in macchina. Scoperti e segnalati al prefetto altri due alunni della scuola professionale per uso personale di marijuana

I carabinieri di Dolo, estendendo la scorsa settimana l'attività antidroga all'istituto professionale Cesare Musatti, grazie all'aiuto del nucleo cinofili di Torreglia hanno individuato e segnalato al prefetto due maggiorenni per uso personale di alcuni grammi di marijuana. Un altro studente è stato invece deferito all'autorità giudiziaria di Venezia per porto abusivo di un tirapugni, trovato nella sua macchina. I controlli sono scattati di concerto con la dirigenza scolastica.

Un 27enne di origini tunisine è stato invece arrestato dai carabinieri nel corso delle operazioni di contrasto alla diffusione di droga lungo la Riviera del Brenta. I militari, dopo averlo bloccato gli hanno trovato addosso 13 ovuli di cocaina e 170 euro, probabile guadagno dell'attività illecita. L'uomo era entrato da tempo nel raggio d'attenzione delle forze dell'ordine, anche a seguito di numerose segnalazioni da parte di acquirenti locali. Il cittadino nordafricano era solito svolgere le sue attività di spaccio in un bar di via Sorio a Padova, dove riusciva a procurare ai richiedenti anche ingenti quantità di sostanze stupefacenti. Portato in caserma e processato per direttissima, l'uomo è stato condannato a 9 mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 2 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento