menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo Balbi, sede della regione Veneto

Palazzo Balbi, sede della regione Veneto

Ecco i criteri degli alberghi che possono ospitare i malati in caso di necessità

Sono stati approvati questa mattina su proposta dell'assessore regionale al Turismo Caner. Le strutture dovranno distare non oltre 20 chilometri dalla struttura sanitaria di competenza

Sono stati approvati questa mattina su proposta dell'assessore al Turismo Federico Caner i criteri per individiduare hotel idonei nei quali ospitare, in caso di carenza di posti letto negli ospedali pubblici, persone malate, con priorità per le strutture ricettive presenti nelle aree di Venezia-Mestre, Padova, Treviso e Verona.

I criteri

Gli alberghi dovranno essere collocati in un raggio di 20 chilometri dalla struttura sanitaria del territorio individuata per il trattamento di persone positive a Covid-19: la protezione civile e la polizia locale saranno incaricate a individuare le strutture più rispondenti alle necessità e con i titolari delle stesse sarà sottoscritta una convenzione, la cui durata è stabilita sino al 31 luglio 2020. Gli alberghi saranno utilizzati dalla direzione protezione civile e Polizia locale con la formula "vuoto per pieno" al prezzo provvisorio di 50 euro giornalieri per camera, compresi i pasti e i servizi connessi al soggiorno».

«Non vogliamo farci trovare impreparati»

«Ci stiamo muovendo con la massima prudenza per non farci trovare impreparati in caso di estrema necessità, - precisa Caner - ma confortati anche dall’incoraggiante andamento di questi giorni sul diffondersi del virus nella nostra regione, auspichiamo di non aver bisogno di mettere in atto questa iniziativa. Se dovesse servire, noi saremo pronti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento