rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Damiano Gui dallo Iauv di Venezia ai colossi digitali con la sua app

Il neolaureato all'ateneo veneziano ha vinto il premio del MIT "Innovators Under 35" grazie a una app per la gestione personalizzata delle mappe

Con il progetto di una app per la gestione personalizzata delle mappe via smartphone, un giovane innovatore dell'Università Iuav di Venezia vince il prestigioso premio del MIT "Innovators Under 35". Domani la presentazione del progetto all’Università di Padova

Damiano Gui, neolaureato del corso di laurea magistrale in Design allo Iuav di Venezia, dove si è specializzato in Design dell'Interazione, è stato selezionato da MIT Technology Review Italia e Forum Ricerca Innovazione Imprenditorialità tra i dieci vincitori italiani del premio "Innovators Under 35". Gui sabato prossimo presenterà il suo progetto al Palazzo Bo, sede dell’Università degli Studi di Padova.

Dopo un tirocinio al centro di ricerca Senseable City Lab del MIT, Gui ha deciso di trarre vantaggio dall'esperienza acquisita elaborando come progetto di tesi un'applicazione smartphone per visualizzare e gestire le mappe in modo personalizzato, che svilupperà ora in un prodotto. Gui è stato inoltre selezionato per partecipare al programma di accelerazione dell'incubatore TechPeaks di Trento, dove si unirà ad un altro laureato della stessa Magistrale: Ivan Favalezza.

"Gran parte degli studenti del curriculum in Comunicazioni della Laurea Magistrale in Design dello Iuav segue corsi in Design dell’Interazione - spiega in una nota l'ateneo veneziano - ossia la progettazione di prodotti, sistemi e servizi digitali. Una disciplina che unisce l’approccio umanistico a quello più propriamente tecnologico e comprende, oltre al design, l’acquisizione da parte degli studenti delle competenze informatiche ed elettroniche necessarie a realizzare prototipi funzionanti per i loro progetti".

Il cento per cento dei laureati in questo settore ha poi trovato lavoro in Italia o all'estero, spesso all'interno di aziende e studi prestigiosi tra i quali Ericsson, IDEO, H-Art, Fjord, Frog, Google, Nokia, Microsoft, Smart Design e Sond Cloud.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Damiano Gui dallo Iauv di Venezia ai colossi digitali con la sua app

VeneziaToday è in caricamento