rotate-mobile
Cronaca

Carico "nucleare" sul Passante: il transito di notte tra 7 e 8 novembre

Mercoledì le ultime informazioni ai sindaci dei Comuni interessati dal trasferimento dei dieci moduli radioattivi da Vercelli a Trieste. Poi, tra ingenti misure di sicurezza, il viaggio

Le ultime riunioni operative si sono svolte oggi. Domani, infatti, mercoledì, tutto dovrà essere pronto per il transito lungo l'autostrada A4 del carico di dieci moduli radioattivi provenienti dalla provincia di Vercelli. Il passaggio con ogni probabilità nella notte tra il 7 e l'8 novembre. Alcune ore prima la Prefettura comunicherà le ultime informazioni ai sindaci del Veneziano interessati (quelli che insistono sulla Venezia - Milano e sul Passante). Il carico, costituito da lastre di materiale irradiato, raggiungerà Trieste, da dove poi partirà alla volta degli Stati Uniti.

Imponenti le misure di sicurezza. Il veicolo su cui saranno caricate le lastre dovrà andare a una velocità costante di ottanta chilometri orari, mentre i caselli di entrata dell'autostrada potranno essere all'occorrenza temporaneamente chiusi. Volanti della polizia stradale, supportate dagli agenti delle stazioni locali della polizia municipale, manterranno gli automobilisti a debita distanza.


Limitati i rischi: situazioni d'emergenza potrebbero sopravvenire solo in caso di incidente stradale o di incendio del mezzo. Sono stati comunque approntati dalla Prefettura dei precisi piani di azione, con relativa evacuazione dell'area circostante del veicolo proporzionale al rischio che si sta correndo. Il timore riguarda piuttosto possibili azioni di protesta di gruppi ambientalisti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carico "nucleare" sul Passante: il transito di notte tra 7 e 8 novembre

VeneziaToday è in caricamento