Enel e il progetto giovani: assunti 13 neo diplomati dal Pacinotti di Mestre

Sono entrati ufficialmente nell'organico di e-distribuzione i neo diplomati dell'Istituto tecnico assunti con contratto di apprendistato professionalizzante della durata di 13 mesi

I ragazzi al lavoro

Sono entrati ufficialmente nell’organico di e-distribuzione 13 neo diplomati dell’Istituto Tecnico “A. Pacinotti” di Mestre assunti con contratto di apprendistato professionalizzante della durata di 13 mesi, a conclusione del programma di “Apprendistato Scuola-Lavoro”, messo a punto nel 2014 dal Ministero dell’Istruzione, Ministero del Lavoro, Regioni, organizzazioni sindacali ed Enel per studenti del quarto e quinto anno degli Istituti tecnici.

I ragazzi coinvolti hanno superato a luglio l’esame di maturità e rientrano fra i 136 apprendisti valutati idonei in tutta Italia dall’Azienda che potranno così proseguire il percorso lavorativo in e-distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica in Italia. Durante il periodo scolastico gli apprendisti hanno trascorso un giorno a settimana in azienda, svolgendo un programma formativo incentrato prevalentemente sul laboratorio e sulle competenze specifiche richieste, mentre durante quello estivo erano presenti in azienda full time per sperimentarsi direttamente sul lavoro con il Training on the job affiancando le squadre operative e applicando concretamente le nozioni apprese durante l’anno scolastico, nel rispetto delle competenze acquisite in materia di safety. 

E sono proprio i valori della “cultura della sicurezza” e del “lavoro di squadra”, che hanno contraddistinto il biennio dei giovani neo-diplomati che, tra l’altro, hanno preparato l’esame di maturità studiando insieme, presso il centro addestramento e-distribuzione di Scorzè, mettendo a fattor comune le conoscenze dei migliori per singola materia. I 13 giovani periti veneziani, con grande determinazione hanno preso servizio in e-distribuzione con la qualifica di operaio e sono stati inseriti nelle unità operative di Padova, Treviso, Dolo, Mestre, Portogruaro, San Donà di Piave, Venezia. Con l’inizio del periodo di apprendistato, oltre alle normali attività lavorative, i neo assunti proseguiranno nel percorso formativo e continueranno inoltre ad essere seguiti da un tutor aziendale di riferimento come nel periodo di apprendistato scuola lavoro.

Ai 13 neo diplomati si aggiungono ai 35 giovani, tutti under 29, assunti in Veneto e Friuli Venezia Giulia, nell’ambito del percorso di ricambio generazionale avviato da e-distribuzione che nel mese di luglio ha consentito l’ingresso in azienda di 375 giovani su tutto il territorio nazionale. Il programma di apprendistato scuola – lavoro sarà replicato per il prossimo biennio 2016/2017 con una ventina di studenti del quarto anno dell’Istituto Tecnico “J.F. Kennedy” di Pordenone.

L’idea di avviare il progetto sperimentale è nata dall’esigenza di ottimizzare la gestione del turn over nelle posizioni tecnico-operative aziendali anticipando l’ingresso degli apprendisti in azienda già durante lo svolgimento del percorso scolastico, condividendo con la scuola contenuti teorici più allineati alle esigenze industriali e un’esperienza di training on the job finalizzata a completare la formazione individuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento