menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari e si schianta ubriaco sulla Noalese, arrestato

Un 45enne pluripregiudicato sarebbe dovuto essere nella sua abitazione, ma si è reso invece protagonista di un incidente a Mellaredo di Pianiga

Avrebbe dovuto essere agli arresti domiciliari, chiuso nella sua residenza a Padova, invece si è trovato in mezzo ad un incidente stradale, senza patente e senza assicurazione ma con fin troppo alcool in corpo, a Mellaredo di Pianiga. Per questo un 45enne rumeno è finito in manette giovedì sera, e a breve sarà di nuovo davanti all'autorità giudiziaria.

L'INCIDENTE – I carabinieri di Dolo in realtà sono intervenuti sulla strada per una segnalazione di incidente, arrivata al centralino intorno alle 19.40 di giovedì. La pattuglia è quindi corsa sulla Noalese, all'incrocio con via Zumianalla, luogo indicato dalla centrale operativa come teatro del sinistro. Giunti sul posto i militari dell'Arma hanno identificato i coinvolti ed è subito emerso come uno di loro, un disoccupato di cittadinanza rumena, pluripregiudicato e residente a Padova, in quel momento avrebbe dovuto trovarsi chiuso in casa perché agli arresti domiciliari. Il 45enne straniero viaggiava inoltre senza la prevista copertura assicurativa, senza la patente, senza aver effettuato la revisione del veicolo e con un tasso alcolico superiore a 1,5. Dopo i rilievi di rito, l'uomo è stato accompagnato presso gli uffici della tenenza dei carabinieri di Dolo dove è stato tratto in arresto per il reato di evasione e, su disposizione dell'autorità giudiziaria, è stato trattenuto in attesa della celebrazione del rito processuale per direttissima, che l'ha visto finire in una cella del carcere di Santa Maria Maggiore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento