Ladri nella notte in pelletteria a Bibione, sparisce il fondo cassa

I delinquenti non si sono fermati davanti alla porta chiusa a chiave, ma potrebbero essere stati messi in fuga dal suono dell'allarme, dovendo accontentarsi di poco

Ancora un furto lungo le strade della provincia. Questa volta è toccato nuovamente a Bibione, e più precisamente ad una pelletteria in viale Aurora, dove durante la notte tra domenica e lunedì alcuni ignoti sono riusciti ad irrompere col favore delle tenebre e a saccheggiare cassa e scaffali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NON VISTI, MA SENTITI – I delinquenti sarebbero passati comodamente attraverso la porta d'ingresso, dopo averla scassinata. Una volta dentro, comunque, è entrato in azione il sistema di allarme, che i ladri non sono riusciti a disattivare. Forse proprio grazie all'antifurto i criminali non sono riusciti a portare via granché, dovendo accontentarsi del fondo cassa e, forse, di uno o due capi di vestiario. Un bottino relativamente scarso che, secondo i carabinieri di San Michele, intervenuti sul posto, si aggirerebbe intorno a poche centinaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento