menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inchiesta sull’autostrada del Mare, indagati non si presentano dal pm

I sei dirigenti della Regione Veneto coinvolti nelle indagini, tra cui l'amministratore delegato di Veneto Strade Silvano Vernizzi, presenteranno memorie scritte

Non si sono presentati davanti al pm Stefano Ancilotto per l’interrogatorio previsto i sei dirigenti della Regione Veneto coinvolti nell’inchiesta sulla cosiddetta “Autostrada del Mare”. Come ha riferito l’avvocato Marco Vassallo, difensore di uno dei sei, tutti gli indagati avevano già informato il pubblico ministero della loro assenza specificando, in accordo tra le parti, di voler presentare memorie scritte.


INCHIESTA. Tra i dirigenti indagati anche l’attuale amministratore delegato di Veneto Strade Silvano Vernizzi, che apparteneva al nucleo di valutazione degli investimenti, per il quale si ipotizza il reato di turbativa d’asta. Le indagini riguardano l'affidamento alla società Adria Infrastrutture, società che faceva capo all'ex segretaria di Giancarlo Galan, Claudia Minutillo, della realizzazione in project financing della cosiddetta "Autostrada del mare", ossia l'arteria a pedaggio che dal casello di Meolo collegherà alle spiagge del litorale lagunare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento