rotate-mobile
Cronaca Marghera / Via della Fonte

Ladri alla sede del Calcio Marghera Piomba la vigilanza e scappano

Una banda ha sfondato la porta d'ingresso per puntare alla segreteria Quarta intrusione in sei mesi, il club: "Non sappiamo più che fare"

Ladri ancora scatenati alla sede del Calcio Marghera, il colpo è stato sventato dall’arrivo della vigilanza privata ma i danni superano comunque i mille euro. Di questi tempi, con le società sportive dilettantistiche alle prese con budget risicatissimi, è comunque una bella mazzata. Anche perché i malviventi avevano già fatto visita nei mesi scorsi al centro sportivo di via della Fonte. Come riporta Il Gazzettino, i ladri hanno agito nella notte tra martedì e mercoledì.

Sfondato il cancello d’ingresso, hanno puntato dritto alla segreteria tentando di forzare la porta, ma sono dovuti fuggire per non essere pizzicati dagli uomini della vigilanza. La banda è dunque fuggita a mani vuote, ma ormai la ripetitività di questi episodi sta diventando davvero pesante e preoccupante.

Dallo scorso maggio, infatti, è già la quarta volta che i ladri puntano a quella segreteria pensando di trovarci chissà cosa. La storica società granata ha potenziato il sistema di videosorveglianza ma ora si sente in balìa dei ladri: “Non sappiamo più cosa fare, come difenderci, a chi rivolgerci” spiegano i vertici del club. Questi episodi incidono infatti nettamente sulle casse della società, che invece vorrebbe preoccuparsi solamente di fare calcio. E di destinare le proprio risorse alle squadre che in quel centro sportivo si allenano quotidianamente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri alla sede del Calcio Marghera Piomba la vigilanza e scappano

VeneziaToday è in caricamento