menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoppia il fenomeno "Bookn Gang" a Padova, un veneziano ruba per postare tutto sul web

La moda arriva dall'America, dove un ragazzo di colore è diventato famoso sul web pubblicando le immagini di se stesso mentre commette crimini. Un giovane è finito nei guai

Un ragazzo ha inscenato un furto solo per divertimento: per pubblicare il video sul web e ricevere consensi. É accaduto venerdì pomeriggio in un negozio di telefonia in Corso del Popolo a Padova. Un 21enne, residente a Venezia, è entrato nel punto vendita e ha finto di rubare un telefonino. E’ uscito fuori dal negozio riprendendo tutta la scena con la telecamera “selfie” del proprio cellulare.

Moda virale

L’intenzione del giovane era riprendere la reazione del commerciante infuriato, che l'ha colpito con un pugno per evitare che scappasse. Il 21enne avrebbe voluto postare il video su Instagram sotto l'hashtag “Boonk Gang” per ricevere consensi dal popolo del web. La polizia è giunta sul posto, ma il giovane non è stato perseguito in alcun modo. “Boonk Gang” è lo pseudonimo di John Robert Hill, giovane originario della Florida, che ha guadagnato notorietà postando su Instagram immagini di se stesso mentre commetteva vari crimini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento