Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Forte temporale sul Veneziano: vento, pioggia. Albero danneggia un'auto a Martellago

Lunedì pomeriggio sono arrivate le annunciate perturbazioni dopo il caldo. Una settantina gli interventi dei pompieri in tutta della provincia. Ponte della Vittoria chiuso a San Donà

Foto Alessandra Favaretto

L'allerta della protezione civile era arrivata puntuale, dopo il caldo "estremo" dell'ultimo weekend. Lunedì pomeriggio anche sulla provincia di Venezia si sono concentrati forti temporali, con raffiche di vento impetuose. I nuvoloni neri prima hanno raggiunto la Riviera del Brenta e il Miranese, poi si sono "sfogati" anche su Mestre e Venezia e sul Veneto orientale. Verso le 19 a preoccupare maggiormente era un albero che si sarebbe "appoggiato" sul ponte della Vittoria a San Donà. Per motivi di sicurezza dunque il traffico è stato deviato in attesa della conclusione degli interventi.

Un cielo minaccioso come pochi ha indotto in tanti a cercare rifugio nel primo pomeriggio, mentre le raffiche hanno messo a dura prova la tenuta del semaforo del Tronchetto (come si può vedere nel video). I vigili del fuoco sono dovuti intervenire a Martellago, in corrispondenza di piazza Vittoria, per un albero caduto su un'auto. Per fortuna all'interno dell'abitacolo non c'era nessuno e il veicolo sarebbe stato colpito di striscio. Altri interventi a Campagna Lupia, a Mestre, a Noale. Mano a mano l'elenco si è allungato. Una settantina le richieste d'aiuto. Una barca si è rovesciata in zona San Giuliano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ALLERTA TEMPORALI PROROGATA - L’ondata di temporali che ha iniziato a interessare il Veneto potrebbe proseguire fino alla mattinata di mercoledì prossimo. Sulla base delle previsioni emesse dall’Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha prolungato lo stato di attenzione, già emesso domenica, fino alle 8 di mercoledì, valevole su tutto il territorio regionale. Il presidente della Regione del Veneto. Luca Zaia, ha deciso di dichiarare lo stato di crisi per i seri danni causati in varie aree del territorio, in particolare nel Vicentino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forte temporale sul Veneziano: vento, pioggia. Albero danneggia un'auto a Martellago

VeneziaToday è in caricamento