rotate-mobile
Cronaca Mirano

Massaggiatore di squadre giovanili nel mirino per pedopornografia

Il professionista è finito nei guai dopo la denuncia di un minore che sarebbe stato toccato nelle parti intime. Sequestrate foto scabrose

Avrebbe accarezzato un minore nelle parti intime. Un massaggiatore che collabora con molte squadre giovanili di calcio del Miranese, come riporta La Nuova Venezia, è finito sotto inchiesta per pedopornografia e per violenza sessuale. Le indagini sono partite dalle dichiarazioni del presunto ragazzo molestato che avrebbe dichiarato come il professionista durante un massaggio avrebbe toccato anche zone non previste.

SESSO IN CAMBIO DI SOLDI, PENSIONATO INDAGATO PER PEDOFILIA

Le forze dell'ordine, una volta ricevuta la denuncia del giovane, hanno perquisito l'abitazione del professionista sequestrando alcune foto pedopornografiche. Il 15 luglio è stato fissato l'incidente probatorio. Una vicenda molto simile a uno pseudo allenatore ligure che si spacciava per un dipendente dell'Udinese Calcio, squadra di serie A. E' stata proprio la società friulana a smascherare l'uomo, che organizzava campi estivi per ragazzi. Secondo l'accusa scattava foto pedopornografiche (poi sequestrate) non appena possibile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massaggiatore di squadre giovanili nel mirino per pedopornografia

VeneziaToday è in caricamento