rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Quarto d'Altino / Via Stazione

Al posto del treno normale arriva un Minuetto, rivolta dei pendolari

Amara sorpresa giovedì mattina a Quarto D'Altino poco prima delle sette e mezza: "In molti non sono riusciti a salire, fateci viaggiare con dignità"

Pendolari in rivolta giovedì mattina alla stazione di Quarto d'Altino. Già esasperati per i continui ritardi che per un motivo o per l'altro si accumulano giorno dopo giorno. Stavolta a far infuriare coloro che attendevano sul marciapiede dello scalo locale pochi minuti prima delle sette e mezza il "solito" convoglio che li avrebbe dovuti portare a Mestre e Venezia, l'amara sorpresa.

Il treno c'era, certo, ma era sicuramente insufficiente a raccogliere tutti i passeggeri: "Un minuetto già stra pieno - si lamentano i pendolari sui social network - Ma ci prendete in giro? A un orario in cui ci sono studenti e lavoratori dovrebbero essere garantite condizioni di viaggio per lo meno dignitose".

Secondo quando raccontato dal comitato dei pendolari del Veneto orientale, molte persone sarebbero rimaste anche a terra. Impossibile incunearsi tra i passeggeri che già affollavano le carrozze. Dopodiché la partenza, con un ritardo di poco meno di un quarto d'ora (stando alle testimonianze). A quanto pare, secondo gli stessi pendolari, il disservizio sarebbe stato causato da un guasto del treno che da Mestre parte alle 5.25 per poi raggiungere Portogruaro e percorrere l'itinerario inverso. Nella città del Lemene non ci sarebbe arrivato, fermandosi a Quarto d'Altino. Per tamponare la falla sarebbe quindi entrato in gioco il minuetto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al posto del treno normale arriva un Minuetto, rivolta dei pendolari

VeneziaToday è in caricamento