rotate-mobile
Cronaca

Oggi il nuovo report Iss: il Veneto resta giallo?

Gli ultimi dati posizionavano la nostra Regione tra quelle con Rt più alto, l'indice che pesa sulla distribuzione dei territori nelle diverse fasce. Questa sera le ordinanza del ministro Speranza

Ieri sera il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha presentato il nuovo Dpcm "Natale", oggetto di contestazione da parte della conferenza delle Regioni, oggi invece il ministero della Salute riceverà il nuovo report dell'Istituto superiore di sanità (Iss) e il ministro Roberto Speranza pubblicherà le ordinanze che cambieranno (o confermeranno) il colore ad alcuni territori.

Quale sarà il colore del Veneto

Tutta, o almeno gran parte dell'Italia, per la metà di dicembre, è attesa in zona gialla. C'è comunque attesa per il Veneto, per capire se i nuovi dati sull'indice Rt lo confermeranno in area gialla o sanciranno un passaggio provvisorio all'arancione. Stando ai dati divulgati la scorsa settimana, proprio la nostra Regione presentava un indice di contagio pari a 1,20, tra i più alti a livello nazionale; nonostante tutto, probabilmente complice anche l'ordinanza più restrittiva firmata dal presidente Luca Zaia (zona gialla plus), il Veneto era stato confermato nel colore con meno restrizioni, per quanto inserito tra le Regioni a rischio moderato di trasmissione del contagio. 

Lo stesso governatore aveva a più riprese predicato prudenza, sottolineando l'importanza di mantenere alta la guardia. Queste le sue parole due giorni fa, in conferenza stampa: «Abbiamo meno positivi su tampone effettuato rispetto a marzo, ma i ricoveri continuano a crescere. È bene ribadire ai cittadini che se continuiamo ad agevolare gli assembramenti, continueranno ad aumentare i ricoveri. Dieci persone ogni 3mila pazienti ricoverati finiscono in terapia intensiva. La pressione è molto alta».

Com'è divisa l'Italia oggi

  • Zona gialla: Lazio, Liguria, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Sicilia, Veneto
  • Zona arancione: Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria
  • Zona rossa: Abruzzo, Campania, Provincia autonoma di Bolzano, Toscana, Valle d'Aosta
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi il nuovo report Iss: il Veneto resta giallo?

VeneziaToday è in caricamento