menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannato per omicidio nel 2006, ora è a processo per stalking

Un 52 enne mestrino è accusato di aver minacciato di morte i familiari per farsi consegnare soldi. Nove anni fa uccise la donna con cui aveva una relazione

Era stato arrestato e incarcerato nel 2006, per aver ucciso la donna veneziana con cui aveva avviato una relazione sentimentale. Il giudice gli aveva assegnato una pena di cinque anni e tre mesi, tre dei quali non erano stati scontati per via dell'indulto. Ora, come riportato dal Gazzettino, dopo quasi dieci anni il 52 enne mestrino protagonista di quella vicenda torna alle luci della ribalta giudiziaria.

Stavolta la Procura di Venezia lo accusa di stalking per aver avanzato minacce di morte contro la madre ed il fratello, mettendo in atto presunti atti persecutori nei loro confronti. Pare infatti che dal 2013 l'uomo abbia tentato più volte di rientrare nella casa della famiglia, dalla quale era stato allontanato, chiedendo soldi con le minacce e rimproverando ai familiari di averlo abbandonato alla sua situazione di indigenza. Di qui l'inizio del nuovo processo contro di lui.

La prima udienza di è tenuta mercoledì mattina: il giudice ha disposto un rinvio, la prossima seduta è fissata per marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento